Loading...
Progetto primi passi educazione sessuale 2017-10-13T15:19:49+00:00

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE SESSUALE E

RELAZIONALE-AFFETTIVA.

SCUOLA MATERNA

Quando parlare di sessualità e Come farlo? Sono forse le prime domande che sorgono spontanee in chi si affianca a tale argomento per la prima volta, cioè a tutte quelle figure di riferimento per i più piccoli. Tale Programma ha tra gli scopi quello di rispondere a queste domande.

In una società dove regna sovrana la comunicazione attraverso molti canali, sembra quasi impossibile non parlare di tale argomento e non prestare adeguata attenzione al modo in cui i bambini subiscono passivamente informazioni, contenuti a volte sbagliate e/o paurose.

E’ importante che gli adulti diano buone informazioni, in quanto ciò consente ai bambini

(già dai 3-5 anni) di inserire la sessualità nella loro conoscenza e di farla diventare un progetto di Benessere.

Ciò forma già in tenera età un terreno culturale favorevole e pronto ad accogliere successive informazioni via via più approfondite, come un Programma di Prevenzione all’abuso sessuale e maltrattamento.

Il corpo dei bambini è lo strumento privilegiato nella loro conoscenza del mondo, un sereno confronto con le sensazioni e le emozioni che esso produce sono il presupposto per la sana costruzione dell’affettività e socialità.

Il PROGRAMMA DI EDUCAZIONE SESSUALE destinato ai bambini è costituito da 5   Percorsi Tematici che possono essere scelti (personalizzando il programma) sulla base delle caratteristiche scolastiche, tenendo conto del contesto scuole e dell’utenza:

MASCHI E FEMMINE (DIMENSIONE CULTURALE): Sviluppa gli obiettivi della dimensione culturale guidando i bambini ad osservare le differenze comportamentali di genere e proponendo alla fine del percorso, l’esperienza dello scambio di ruolo, per facilitare l’apprendimento di assumere il punto di vista altrui.

ATTIVITA’PROPOSTE

A1

Maschi e femmine : giochi e giocattoli

A2

Maschi e femmine : l’aspetto

A3

Maschi e femmine gli oggetti, le attività, le azioni

A4

Maschi e femmine: i ruoli, lo scambio di ruoli

IL CORPO (DIMENSIONE BIOLOGICA): Il bambino viene guidato alla conoscenza del corpo in generale, ma soprattutto degli organi genitali e delle loro funzioni. Ciò è integrato con l’espressione delle emozioni e pensieri associati al corpo alla sua crescita.

ATTIVITA’PROPOSTE

B1

Il mio corpo

B2

Come cresco

RICONOSCO LE EMOZIONI (DIMENSIONE RELAZIONALE –AFFETTIVA): Si propone un’attività in cui i bambini vengono guidati ad osservare le emozioni, i sentimenti, i modi di esprimere affetto e i vari modi di mettersi in relazione con gli altri. Vengono poi guidati all’apprendimento dei comportamenti utili ad instaurare buone relazioni sociali.

ATTIVITA’PROPOSTE

C1

Riconosco le emozioni

C2

Collego pensieri a emozioni

C3

Penso alle possibili conseguenze

C4

Imparo fare amicizia

C5

Alcuni situazioni mi piacciono ed altre no

C6

Alcuni modi di toccare mi piacciono e altri no

C7

Capisco se qualcuno ha bisogno di aiuto

C8

Riconosco le azioni d’aiuto

C9

La mia famiglia

C10

La mia famiglia mi dà

QUELLO CHE MI PIACE (DIMENSIONE LUDICA): I bambini vengono guidati ad osservare le diverse esperienze di piacere da loro vissute cioè piacere visivo, olfattivo, tattile uditivo, gustativo, e ad attribuire valore a queste.

ATTIVITA’PROPOSTE

D1

Quello che mi piace

COSI NASCONO I BAMBINI (DIMENSIONE RIPRODUTTIVA): Gli aspetti della riproduzione umana dal punto di vista informativo, sociale e culturale, con l’obiettivo di dar significato a tale dimensione come elemento della propria storia e della propria identità.

ATTIVITA’PROPOSTE

E1

Così nascono i bambini

E2

Perché assomiglio a…?

Tutti questi argomenti sono trattati ponendo attenzione all’età dell’utenza utilizzando un linguaggio, e un uso delle immagini adeguate.

La “leggerezza”con cui è trattata ogni parte di tal progetto, si manifesta attraverso laboratori ludici e artistici, che aiutano a fissare l’argomento nella memoria e a renderlo più comprensibile.

Ciascun percorso o dimensione ha dei propri obiettivi esplicitati, l’indicazione di materiali didattici da utilizzare, indicazioni strategiche per l’apprendimento, proposte di verifica dell’attività, che consentono di avere un profilo individuale e/o di classe, strumenti d’indagine da applicare ai genitori dei bambini, in modo che il progetto possa essere calibrato con l’educazione che la famiglia impartisce.

PARTE DEDICATA ALLA PREPARAZIONE DEGLI INSEGNANTI.

Lo scopo del programma di Educazione Sessuale non è solo quello di collegare insieme gli argomenti riguardanti la sessualità con le emozioni, sensazioni, ma anche quello di fornire agli insegnanti delle competenze progettuali, valutative di monitoraggio, costruendo così una figura professionale che assume le sfumature di un “insegnante agente decisionale” (Cooper).

Vi sarà una parte teorica sulla metodologia e una parte relativa alle indicazioni procedurali per le attività, con lezioni di max.10 persone che avverranno con l’utilizzo del proiettore, dell’interazione tra relatore e gruppo attraverso la tecnica di role-playing, focus-group di discussione e simulazioni di realtà educative da progettare.

COSTI E TEMPISTICA DI APPLICAZIONE.

IL PROGRAMMA PREVEDE UN MOMENTO DI PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA E RILEVAZIONE DELL’IMPATTO CHE TALE ARGOMENTO AVRA’ SULLA FAMIGLIA DEGLI UTENTI CON UN INCONTRO E

L’AUTO-SOMMINISTRAZIONE DI 2 QUESTIONARI AI GENITORI.

L’incontro con i genitori per la presentazione del programma è gratuito, mentre la somministrazione e lo scoring dei 2 questionari rivolti ai genitori, è di EURO , (IVA inclusa) a coppia genitoriale.

Tali risultati verranno poi integrati, con i profili individuali ottenuti dalle valutazioni dei singoli bambini riguardo gli obiettivi raggiunti durante il programma, in modo da dare una RESTITUZIONE non solo agli utenti, ma anche ai genitori.

IL PROGRAMMA DI EDUCAZIONE SESSUALE per bambini con la partecipazione attiva delle insegnanti e con la supervisione della Responsabile, si svolgerà per un totale di ore 32, articolato in 2 incontri a settimana da due ore, per un costo di EURO .00, IVA inclusa.

(DURATA di 2 MESI).

Con momenti di valutazione individuale e di gruppo classe rispetto agli obiettivi raggiunti.

Il Programma di Educazione Sessuale sarà preceduto da una parte relativa alla FORMAZIONE DELLE INSEGNANTI, che si effettuerà per un totale di 20 ore, per il costo di EURO .00, IVA inclusa.(DURATA TRE SETTIMANE).

MOMENTO DI RESTITUZIONE al gruppo classe e poi ai genitori dando una restituzione degli obiettivi raggiunti dal proprio figlio e degli atteggiamenti educativi tipici dell’educazione familiare con eventuali consigli e/o correttivi, costo a incontro EURO , iva inclusa.

Il suggerimento a fine trattamento è sempre quello di creare una mostra illustrativa sul programma svolto, con cartelloni che illustrino il lavoro svolto attraverso foto, disegni, filastrocche, etc.

IL PROGRAMMA DI EDUCAZIONE SESSUALE è propedeutico al successivo trattamento di prevenzione all’ABUSO SESSUALE E MALTRATTAMENTO per i bambini di 5 ANNI.